Psicoterapia depressione

LA DEPRESSIONE E LA SUA CURA

“Quando perdi, non perdere la lezione”
Dalai Lama

230095_143463759058433_100001844281836_269509_6012549_nIl termine “depressione” è spesso abusato nel linguaggio comune: a volte indica erroneamente degli stati di umore disforico e di tristezza.
In seguito ad un lutto o ad una perdita è normale e salutare reagire con rabbia e tristezza, mentre uno stato prolungato di mancanza di energie,
di demotivazione e di assenza di piacere e interessi possono essere indici di uno stato depressivo.
Ciò che infatti distingue la depressione come sindrome patologica da un comune stato di tristezza è la persistenza di una incapacità a rispondere
in maniera emozionale agli stimoli.
In casi gravi di depressione, la mancanza di capacità di risposta al mondo è chiaramente evidente. La persona può starsene seduta o sdraiata senza far
nulla per ore e ore, incapace di trovare le energie per vivere.
A livello corporeo constatiamo che nella persona depressa sono ridotte al minimo le funzioni vitali, in primo luogo la respirazione. Il paziente non è
in grado di prendere le energie di cui ha bisogno sotto forma di cibo e di aria. Il movimento corporeo è ridotto al minimo e sono assenti in particolare i movimenti spontanei e vitali del corpo.
Secondo alcuni autori l’aumentata incidenza della depressione è da attribuirsi a diversi fattori. In primo luogo la depressione è legata al perseguimento diffuso a livello culturale di scopi irreali nella vita che creano un senso di irrealtà e di auto-inganno, tralasciando l’importanza del piacere autentico, dei sentimenti e in particolare della possibilità di ricevere amore e la capacità di amare (Lowen, La depressione e il corpo).
Importanti autori come Freud, Klein, Winnicott sottolineano nella depressione la perdita di un oggetto d’amore nella storia personale, che ha reso la persona rassegnata e senza più la fede nelle proprie possibilità di essere amata e di amare.

La terapia psico-corporea per la depressione mira innanzitutto a riacquistare la vitalità necessaria per il cambiamento. Ciò è possibile con il lavoro sul movimento, le emozioni e la respirazione. La disamina della storia personale in termini psicodinamici permette di chiarire i nessi tra la perdita dell’amore primario e la situazione attuale. La terapia aiuta il paziente a superare l’effetto della perdita subita restituendo al corpo il suo naturale stato di grazia. La possibilità di reagire al dolore dà la capacità di trovare il coraggio necessario a vivere una vita piena e piacevole, riscoprendo le risorse per muoversi in linea con i propri bisogni autentici.

Con la Psicoterapia corporea puoi scoprire la bellezza del “qui ed ora” a partire da una maggiore consapevolezza del tuo corpo e della tua grazia, per vivere in maniera piena, felice e piacevole.
Il dott. Roberto Ausilio, Psicologo a Orvieto, Psicologo a Terni e Psicologo a VIterbo, tratta problemi legati alla depressione, ai disturbi dell’umore e alla disforia utilizzando la psicoterapia corporea.

Trattamento e cura della depressione con la Psicoterapia Corporea a Orvieto e Viterbo

Per appuntamenti
dott. Roberto Ausilio, Psicologo Psicoterapueta
cell. 328 4645207

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*