Voglio raccontarti una breve storia. Due monaci giapponesi incontrarono una bella ragazza che aveva difficoltà ad attraversare un fiume. Prontamente il primo monaco si precipitò ad aiutare la ragazza, la prese in spalla e la accompagnò dall’altra parte. I due ripresero il cammino e quando arrivarono al monastero, il secondo monaco che per tutto il tragitto era stato agitato, sbottò con il primo: “Perché hai preso sulle spalle quella ragazza, sai che i nostri voti ci impongono di non farlo?”. E il primo rispose: “Io ho portato quella ragazza sulle spalle qualche ora fa, tu la stai ancora portando”.

Questa breve aneddoto ci dà uno spaccato di quello che spesso succede nella nostra mente. Quante volte ci sentiamo schiacciati dai pensieri al punto di non riuscire più a smettere di pensare? La ruminazione mentale ci porta ad utilizzare male il nostro cervello e restare intrappolati nei labirinti della mente, senza riuscire ad avere una visione chiara delle cose.

Voglio darti 4 efficaci suggerimenti per riuscire a liberarti dai pensieri fissi.

1 Individua i pensieri ossessivi e rendili più oggettivi Ti consiglio di dedicare mezz’ora al giorno semplicemente alla ruminazione mentale. Decidi quindi che dalle 16,30 alle 17 ti occuperai del tuo pensiero fisso scrivendo tutto quello ti passa per la mente. Se scrivere non ti piace, puoi provare a registrare la tua voce per poi riascoltarla. Cerca di essere il più possibile oggettivo e di non tralasciare alcun dettaglio

2 Torna a sentire il corpo Con i pensieri ossessivi è molto facile che il livello energetico si sposti verso l’alto, verso la mente. C’è quindi la necessità di ritornare a sentire i tuoi piedi e il tuo corpo, per questo sono molto utili esercizi di bioenergetica. Guarda il video ‘Gestire ansia e stress con il grounding’

3 Individua e risolvi le emozioni bloccate Molto spesso alla base di un pensiero ossessivo che gira come un disco rotto ci sono emozioni non espresse per esempio rabbia, paura o tristezza. Cerca di individuarle, riconoscerle ed elaborarle. In questo processo una buona psicoterapia è veramente molto utile

4 Utilizza tecniche di rilassamento e di meditazione Training autogeno, rilassamento muscolare progressivo o bioenergetica. Guarda il Video ‘Respirazione, esercizio efficace per aprire il cuore ed espandere la visione’ Prova una tecnica di meditazione che ti dà la possibilità di concentrarti sul presente. Dai importanza al tuo respiro, inspira ed espira profondamente e imparare a focalizzare la tua attenzione su “qui ed ora” evitando di pensare a quello che è lontano o passato.

Fammi sapere come va con questi suggerimenti, se hai dubbi o domande scrivile nei commenti.

Iscriviti anche alla mia Pagina Facebook e alla mia Newsletter.

Iscriviti al Canale YouTube Psicologia e Vita

Iscriviti alla newsletter

Ciao e Buona Vita!

dr. Roberto Ausilio 
Psicoterapeuta
www.robertoausilio.it

Articoli simili: