donna stressata in ufficio

Anche tu sei stressata sul lavoro?

Martina ha seri problemi col suo capo.

Con entrambi i suoi capi. Perché ha problemi sul lavoro e problemi con suo marito.
Viene nel mio studio e mi dice “Dr. Ausilio qui mi mettono tutti i piedi in testa. Mio marito vuole comandarmi a bacchetta. Il mio capo è peggio, non fa altro che sbraitare e prendermi per scema. Come devo fare?”
Martina le aveva provate tutte. Pazienza, indifferenza, contare fino a 10, darsi per malata. Una volta ha persino finto il funerale del suocero per non andare al lavoro!
Ma i problemi sono rimasti gli stessi. Anzi. Dopo 3 anni non ne può più di questo impiego e preferirebbe emigrare all’estero. Ma il marito? Anche con lui le cose vanno male. Per quanto lei si sforzi, suo marito sottolinea sempre i suoi errori e non è mai contento.
Tanto che Martina mi chiede:

“Non sarò forse io quella sbagliata, che non riesce a farsi rispettare?”

Così, una seduta alla volta, esploriamo la sua infanzia. Mi racconta di suo nonno autoritario che la umiliava e la metteva in punizione. Mi dice della sua insegnante di Inglese alle medie che una volta le disse “è inutile che ti impegni, questa materia non è per te!”. E lei si sentiva così stupida, tanto da non voler più andare a scuola.
Capisco che Martina va aiutata a cambiare l’opinione che ha di sè.

“Sono debole e un po’ sciocca, ormai ho le prove!”

Per cambiare direzione decidiamo di lavorare su due aspetti. Da una parte andiamo a rielaborare con la Psicoterapia EMDR le esperienze “traumatiche” del passato che l’hanno portata a sentirsi stupida, debole e vergognosa. Parallelamente utilizzo delle strategie cognitivo-comportamentali. Le prescrivo alcuni compiti per casa in modo rinforzare la sua autostima e imparare a comunicare in maniera più assertiva.

E’ stata dura con Martina. Ci sono stati alti e bassi nel percorso terapeutico. E’ stato necessario anche insegnarle delle tecniche di rilassamento e attivazione. Ma dopo 12 sedute Martina sembra un’altra persona. E’ più donna e meno fanciulla. Il rapporto col capo è migliorato da quando lei ha trovato il coraggio di chiedergli un chiarimento e gli ha esposto le sue esigenze. Il marito la rispetta di più e anche le sue amiche la trattano diversamente.

“Dr Ausilio adesso ho capito che gli altri mi trattavano così come io trattavo me stessa. Adesso che mi rispetto e mi amo, anche gli altri lo fanno di più con me. E quelli che non lo fanno, che vadano per la loro strada: adesso so bene come gestirli!”

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

E a te è mai capitato che qualcuno ti mettesse i piedi in testa? Tu cosa fai per farti rispettare dagli altri? Lascia un tuo commento qui, sono felice di sentire la tua storia.

Dr. Roberto Ausilio 
Psicologo Psicoterapeuta
Tel 328 4645207

Articoli simili: